Testimonianze

trasformazione579grande
fra-lcv
 
Qui di seguito postiamo solo alcune delle testimonianze di alcune persone, che partecipando alle nostre serate, corsi e sessioni individuali, hanno avuto benefici e si sono rimessi in equilibrio utilizzando il cibo come base del benessere.
 
Punto di ripartenza per la ricerca dell’equilibrio passando dalla conoscenza e dalla consapevolezza che cio’ che ingeriamo possa essere medicina o veleno.
 
Scopri cos’è la Terapia Alimentare Olistica.
 
trasformazione579grande
Parto da tutte quelle persone che hanno seguito i consigli, le ricette e i rimedi, loro e le loro storie, che sono molto importanti, e poi concludo anche con la mia esperienza di sovrappeso importante(+di 30 chili), tiroidite di hashimoto e debolezza cronica con problemi digestivi.
 1116032

Silvia, 34 anni (MI)

Positiva al papilloma virus dal 2005 ogni sei mesi seguivo un iter fatto di pap test, colposcopia, laservaporizzazioni, conizzazione, biopsia portio e tipizzazione hpv. Sapevo di avere un problema di difese immunitarie basse ma per questo i medici tradizionali, a parte comunicarmelo, non sono mai riusciti a darmi soluzioni pratiche. Nel 2007 inizia a comparire sul viso quella che i medici definiscono “acne escoriata”, una sorta di acne da stress. Per un anno il dermatologo mi prescrive antibiotici e nel frattempo mi vengono anche le verruche. Nel 2010 inizio a non sentirmi troppo bene dopo i pasti, inizialmente mi sentivo gonfia, appesantita e la mente offuscata. Il medico mi suggerisce di eliminare il glutine ma la situazione non migliora di molto. Nel 2014 la situazione peggiora molto, a fine quasi di ogni pasto sto male, mi sento gonfia, fitte forti allo stomaco e dissenteria. Scopro così, dopo i test allergici di essere allergica al nichel.

Il cambiamento…

Inizio a informarmi sul cibo e scopro casualmente online Gaia (terapista alimentare olistica) e La Cucina Verde. Da li inizia per me una nuova alimentazione, ero molto felice di questo cambiamento perché finalmente sapevo cosa mangiare per non stare male. I risultati li ho visti subito, già nelle prime due settimane. Le fitte diminuivano e io mi sentivo molto più leggera e finalmente la mattina non facevo più fatica ad alzarmi. Più vedevo gli effetti positivi e più avevo voglia di continuare. In un anno ho scoperto un mondo a me sconosciuto, a differenza di prima ora so come mantenere il mio corpo in equilibrio e sono consapevole che tutto ciò che mangio ha delle viene assimilato sia a livello fisico che emotivo. Grazie a lei ho scoperto il Tai chi che mi ha portato a una nuova visione della vita. Prima ero molto legata ai valori materiali e a distanza di un anno mi sento una persona diversa e finalmente FELICE. L’impatto psicologico è stato molto forte.

Oggi L’acne è quasi completamente sparita, non ho più fitte allo stomaco e finalmente il mese scorso, dopo ben 11 anni ho un pap test negativo!

Per il futuro…

Ho imparato in questo percorso con La Cucina Verde, ed ora so’ che il corpo lancia dei segnali e manifesta chi sono e quello che mangio, per questo i miei propositi per il futuro sono quelli di continuare ad alimentarmi correttamente, in equilibrio e imparare a riconoscere i campanelli di allarme che il mio corpo mi manda. Continuero’ a fare tai chi ad interessarmi alla medicina naturale e all’alimentazione sana. E tutto questo non sarebbe stato possibile senza Gaia e Paolo , GRAZIE!

Dermatite-Seborroica-Facile-Curarla-Se-Sai-Come-Fare
Beatrice 39 anni (MI)
“Soffro di una brutta dermatite che mi ha accompagnato da dopo la gravidanza  per quasi tre anni.
Ero arrivata a un punto di non ritorno: cuoio capelluto completamente ricoperto di scaglie, prurito sulle braccia, temperatura corporea molto bassa, in compenso mi sentivo bruciare.
Al posto di fare da sola, come in passato, ho chiamato Gaia, che mi ha tranquillizzata ed ha identificato immediatamente quali erano i problemi.
Il cambiamento
Abbiamo iniziato con una dieta disintossicante che mi ha piacevolmente stupito perchè, malgrado dovessi rinunciare ad alcuni cibi, avevo la possibilità di poter sperimentare nuovi modi di cucinarne altri. Adesso, grazie ai consigli di Gaia e Paolo, riesco a preparare in poco tempo degli ottimi pranzetti completi dal punto di vista nutrizionale e molto gustosi, fatti con ingredienti naturali e senza alimenti troppo processati.
In dieci giorni la mia dermatite è quasi completamente scomparsa. Finalmente posso di nuovo sciogliere i capelli e mi sento come quando ho smesso di fumare. Ho molta più energia e inoltre posso sbizzarrirmi a provare nuovi piatti sani e gustosi.
In futuro…
Imparare sempre di più ad alimentarmi correttamente e a cucinare ricette più complesse e gustosamente sane.
anemia
Fulvia, 33 anni (TN)
Talassemica dalla nascita, ma non mi ha mai creato problemi. Poi nel 2009 sono stata operata di endometriosi ad un ovaio, e dopo un anno mi è stata diagnosticata la Tiroidite di Hashimoto (ipotiroidismo). Qualche mese dopo, ho iniziato ad avere problemi di digestione di vario tipo, mai gravi, ma proprio perchè sottili e persistenti, davvero sfiancanti (anche e sopratutto a livello psicologico). Inoltre non ero mai riuscita a perdere 4 chili di troppo, che seppur pochi, mi avevano costretto in pratica a cambiare il guardaroba e non mi facevano stare bene con me stessa.”
Il cambiamento…
“Ho cambiato alimentazione, ma soprattutto ho cambiato approccio al cibo. Io sono cresciuta con “il cibo che fa bene” (da mangiare) e che “fa male” (da evitare), ma l’idea di potermi curare con il cibo l’ho scoperta grazie a Gaia, 10 mesi fa. Faccio yoga da 4 anni e spero di non smettere mai.
Innanzitutto ho finalmente trovato un’unica spiegazione che mettesse in relazione tutti i miei disturbi (anemia+endometriosi+ipotiroidismo). Ho perso senza soffrire la fame in 4 mesi 4 chili e non li ho più ripresi, senza fare alcuna attività fisica aggiuntiva (che invece è il mio buon proposito per il 2015). Guardarsi nello specchio e vedersi di nuovo belle non ha prezzo. Ho dovuto far stringere i vestiti!
Durante il controllo annuale con l‘endocrinologo, lui per primo visitandomi ha riconosciuto che sto molto bene, meglio di prima (sono in cura da lui da 4 anni) e si è molto interessato al mio cambio di alimentazione.
Per il futuro…
Fare più attività fisica (ma senza esagerare: preferisco camminare 1h tutti i giorni che sudare 40 min in palestra). Ho appena smesso di prendere la pillola, ho ricominciato a risentire il mio corpo, in questi mesi soprattutto a livello di dolori o stati nervosi: ma voglio continuare e disintossicarmi perchè voglio stare “davvero” bene anche sotto quel profilo. Aspetto la visita dalla ginecologa tra qualche mese per sapere cosa mi dirà.”
 morbo-crohn-intestino
Umberto 46 anni (MI)
“Nel 1988, a 20 anni, mi è stato diagnosticato il morbo di Crohn a causa del quale nel corso degli anni ho subito quattro interventi chirurgici di resezione intestinale e fatto ogni tipo di terapia (antibiotica, cortisonica, immunosoppressiva, biologica,…) i cui effetti collaterali rappresentano un’incognita inquietante
Il cambiamento…
Nell’autunno del 2013, invitato da un’amica, ho frequentato alcuni “apericena” organizzati da “La Cucina Verde”. Benché scettico ho cominciato a seguire alcuni dei suggerimenti sull’alimentazione e ho notato alcuni miglioramenti della mia condizione. Ho cominciato ad interessarmi al tema dell’alimentazione come medicina perché vedevo che davvero su di me una buona alimentazione funzionava come una cura. Ho chiesto a Gaia alcune consulenze personali.
La qualità della mia vita di malato di morbo di Crohn è migliorata, ho deciso di interrompere la terapia con farmaci biologici (con bugiardini da paura). Ho perso, mangiando comunque abbondantemente, quasi 10 chili recuperandone poi 2 per stabilizzarmi intorno ad un peso di 70 kg (per 1,80 d’altezza). Mi sento più sereno. Ho sviluppato un sano senso critico rispetto a ciò che i medici, anche inconsapevolmente e incolpevolmente (perchè parte essi stessi del sistema), ci propinano.
Ho continuato a seguire conferenze e incontri e a un certo punto ho scoperto il metodo Seignalet o dieta arcaica o ipotossica che mi sta dando buoni risultati. Oltre all’attenzione per l’alimentazione, ho cominciato a camminare insieme ad Ugo (il mio labrador) tutti i giorni con ogni condizione meteo almeno mezzora, possibilmente in campagna.
Per il futuro…
Conto di proseguire usando la dieta e l’attività fisica quotidiana per tenere sotto controllo la mia malattia, mirare (senza estremismi e concedendomi qualche piccola trasgressione) ad un generale benessere psicofisico della mia persona, trasmettere col mio esempio a mia figlia alcune regole alimentari semplici ma fondamentali per il suo benessere.”
 colite ulcerosa
Sarà 37 anni (MI)
“Soffrivo di Rettocolite ulcerosa con asportazione di un polipo il cui esisto istologico ha evidenziato un tumore neuroendocrino raro,  il mio peso era nella soglia dell’obesità lieve,qualsiasi cosa mi accadeva attorno era fonte di tensione per me e di ansia,avevo acidità di stomaco e stanchezza perenne.
Il cambiamento
Ho sentito parlare dei corsi de La Cucina Verde, ho avuto un incontro individuale con loro e ho seguito degli apericena e dei corsi e ho cambiato drasticamente alimentazione, ho iniziato a camminare e a fare passeggiate in bici.
Ho perso senza soffrire la fame e senza smagliature in 7mesi 7 kg;la mia pancolite è in stato di remissione clinica ed endoscopica,sto ritrovando pian piano energia e voglia di fare,non soffro più di acidità né di pesantezza.
Per il futuro…
Sto perdendo ancora peso e voglio arrivare ad eliminare del tutto i farmaci per la Rettocolite e a non avere piu’coliti ,acquistare sempre più forza muscolare e tonicità e so che posso riuscirci solo grazie all’alimentazione corretta
 osteoporosi
Piero ho 71 anni, Pero (mi)
“All’Inizio 2014 ho incominciato ad avere dei dolori alla schiena tali che non potevo più andare in bicicletta e il mio umore era davvero sceso, ero sempre triste perché non mi sentivo più attivo come prima. il mio medico mi consigliò di fare la moc, e la diagnosi fu un calo di calcio molto forte con un inizio di osteoporosi, a quel punto l’endocrinologo mi ha prescritto una cura medicinale per reintegrare il calcio mancante, ma tornando a casa ho ragionato e mi sono chiesto perché devo ingerire delle terapie chimiche.
Il cambiamento…
Ho iniziato a seguire una giusta alimentazione consigliatami da Gaia e Paolo de LA CUCINA VERDE e dopo sei mesi ho rifatto il controllo:
i valori del calcio sono tornati normali e pure l’osteoporosi era sparita, anche i dolori alla schiena sono molto diminuiti, e ho anche perso quei pochi chili che avevo in eccesso, mi sento più dinamico e meno stanco di prima.
Per il futuro…
Continuo ad alimentarmi come mi e’  stato consigliato , perché e’ sicuro che mi sento molto meglio.”
 stitichezza-rimedi-casalinghi
Annalisa 66 anni, Pero (MI)
“Da quando ero bambina ho sempre sofferto di stitichezza, quasi 40 anni di dolori e problemi. Nella mia vita ho assunto ogni tipo di purgante senza ottenere risultati, il mio intestino necessitava di pastiglie quotidiane.
Il cambiamento…
Sono arrivati Paolo e Gaia de La Cucina Verde e seguendo alcune loro ricette e consigli, come per incanto dopo solo 3 mesi mi hanno risolto il problema.  Cambiando alimentazione mi sono regolarizzata  e il mio intestino adesso funziona a meraviglia.
Per il futuro..
Da due anni  ho scoperto che si può mangiare benissimo e con gusto, ho deciso di usare sempre meno cibo animale e questa scelta, devo ammettere che non solo mi ha portato ad un rispetto vero per gli animali che ho sempre amato ma mi fa stare molto meglio fisicamente. Quindi continuerò in questo modo.”
 cisti-ovarica
Luisa 33 anni, (CH)
“Ho sofferto per anni di cisti all’ovaio, quello sinistro mi è stato rimosso 9 anni fa, e il destro mi dava problemi costanti con un picco di ricadute che mi ha portato in soli 9 mesi a sottopormi a tre interventi chirurgici. Questa esperienza mi ha indebolita ulteriormente fisicamente, e già prima soffrivo di debolezza, pressione bassa e spesso herpes e mentalmente, con perdita di memoria e un cambiamento radicale anche nell’affrontare la mia quotidianità. Ho perso quasi totalmente la capacità organizzativa che avevo prima, mi sentivo spesso inconcludente e con la mente confusa.
Il cambiamento…
Dopo un colloquio con Gaia de La Cucina Verde e la lettura di alcune dispense, ho deciso di cambiare alimentazione in maniera radicale adottando uno stile di vita macrobiotico, con molte rinunce e qualche occasionale sgarro. Quotidianamente bevo rimedi prima di ogni pasto e ogni 10 giorni bevo un rimedio per ripulire il fegato.
La cisti ovarica in nemmeno tre mesi di regime macrobiotico abbastanza rigido si è riassorbita da 6,5 cm a 5,2 cm, un risultato stupefacente e inaspettato. Ho perso una taglia (e in nemmeno tre mesi la cellulite è quasi totalmente scomparsa), per quanto non fossi eccessivamente sovrappeso mi sento decisamente più leggera, sia fisicamente che nella testa. Dal punto di vista mentale ho avuto grande giovamento, è stato come ripulire un cielo nuvoloso. Le idee sono chiare, riesco ad organizzarmi in maniera molto efficace e mi sento molto più energica. Sono generalmente più calma, meno nervosa, affronto la vita con decisamente meno ansie. Anche la memoria sembra trarne giovamento, ricordo meglio le cose che devo fare e so dove metterle nei miei programmi quotidiani.
Il futuro…
Spero in capo ad un anno di riuscire a far riassorbire completamente la cisti. Vorrei iniziare a fare un’attività tipo Pilates per rinforzare i muscoli, seppure già quando posso faccio esercizi per la schiena che mi aiutano molto. Sicuramente dopo questa esperienza sono convinta di voler seguire uno stile di vita macrobiotico per mantenere il mio stato di salute equilibrato. E chissà magari riuscire a smettere di fumare completamente!”
 colite-ulcerosa_O1
Grazia 53 anni (MI)
“A 40 anni mi sono trovata senza lavoro dopo il fallimento dell’azienda per cui lavoravo,oltre un esaurimento ho dovuto fare i conti con la colite ulcerosa,ipertiroidismo è un nodulo al seno fortunatamente benigno.
Seguivo un associazione per gli ammalati di colite u. e morbo di crown ma non dava nessuna speranza solo medicine e cortisoni vari.
Il cambiamento…
Finalmente il mio cambiamento è avvenuto quando ho cambiato alimentazione, dopo che ho seguito alcune lezioni di cucina mirata e una sessione individuale con La Cucina Verde  e ho trovato il giusto modo di alimentarmi.
Sono stata molto bene e mi sono sentita dinamica e mi sono inscritta in palestra e piscina.
Ho rifatto l’esame al colon quest’anno dopo diversi anni e si sono visti degli ottimi miglioramenti, non prendo più i medicinali che dovevo prendere prima oramai da tempo.
La mia tiroide e’ tornata a funzionare, dormo bene e a lungo e ho molta più energia ora di 20 anni fa!
Per il futuro…
Il prof.Berrino  dice che per la colite ulcerosa non ci sono riscontri di guarigione totale ma sicuramente seguendo l’alimentazione corretta si può′ avere una vita normale e con periodi molto lunghi di benessere. Se ogni tanto ci sono dei momenti di  ricaduta non mi preoccupo più come prima, perché sono molto lievi rispetto al passato e risolvo con i rimedi naturali macrobiotici che mi hanno consigliato ma grazie soprattutto all’alimentazione corretta.”
 menopausa-precoce
Antonella 49 anni (VA)
“Avevo lievi malesseri debilitativi e comuni a molte donne occidentali: colite spastica, stitichezza, cattiva digestione e con la menopausa forti e frequenti vampate, sia di giorno che di notte. Queste ultime mi provocavano così tanta stanchezza che a fatica riuscivo a svolgere le più banali attività domestiche.
Il cambiamento…
Degli amici mi hanno parlato degli incontri che La Cucina Verde realizzava su Cibo e Benessere, li ho conosciuti, mi hanno dato dei consigli e dopo un colloquio individuale ho cambiato alimentazione e contemporaneamente ho iniziato una disintossicazione mirata con ricette e rimedi consigliati da loro.
Dopo una settimana non avevo più le vampate, dopo tre mesi mi son tornate le mestruazioni (dopo un anno di assenza), il colon è più disteso e la stitichezza sparita. Ho riacquistato le energie della giovinezza e molto più ottimismo riguardo il futuro.
Per il futuro..
Perseverare nella scelta, essere un costante esempio per la famiglia e gli amici ed approfondire la conoscenza sull’alimentazione sana come valore importante per il benessere perché è lì a portata di mano, sulla nostra tavola.
 reni

Rossella 46 anni (provincia di Milano)
“Avevo un problema legato da anni a disturbi intestinali ed ad un rene che non funzionava benissimo.
Per un incontro casuale ma fortuito nella mia vita, ho conosciuto La Cucina Verde e Paolo e Gaia, che mi hanno fatto capire alcune cose importanti sull’alimentazione. Ho seguito alcuni incontri serali e dei corsi organizzati da loro.
Il cambiamento…
Questo incontro ha cambiato il mio stile di vita, modificandolo senza rinunciare a nulla ma soprattutto:
 Ho risolto i miei problemi con in cibo (fame nervosa) e ho raggiunto un equilibrio psico-fisico ottimale migliore di anni fa.
Continuando a seguire i loro consigli alimentari ho ritrovato una maggiore e migliore condizione fisica e me ne sono accorta subito, dato che sono da sempre una sportiva.
Cambiando alimentazione e scoprendo dei cibi che non conoscevo ho risolto tutti i problemi e abitualmente continuo a fare buon uso del cibo con le ricette giuste.
Per il futuro…

Continuare per questa strada.

urogenitale

Elena 33 anni (Torino e Roma)
“Avevo disturbi all’ apparato uro-genitale (cistiti,nefrite) dall età di 25 anni, fisicamente capelli molto fragili e deboli dall età di 20 anni
Continue dolorose e fastidiose cervicali .
Informandomi ho eliminato subito carne e latte per paura delle tossine che producevano internamente (dopo la nefrite) trovando immediato giovamento cosi poi piano piano ho perfezionato ed approfondito le conoscenze alimentari e dei cibi arrivando a conoscere e seguire Gaia e La Cucina Verde.
Ancora oggi sento bisogno della “retta via alimentare” sia perchè sono anni che allatto(ho 2 bimbi piccoli di cui uno appena arrivato) e vorrei cosi offrire un cibo puro,  sia perchè voglio essere energica ed in salute. Pratico inoltre yoga per mantenere attivo ed in simbiosi il corpo con la mente
Il cambiamento
Paolo e Gaia de La Cucina Verde mi hanno fatto conoscere rimedi naturali usando il cibo e dopo un anno circa, mi sento meglio, i bruciori causati dalle infiammazioni alle vie urinarie non ci sono piú ed è un grande sollievo, anche i malesseri, quali semplici dolori cervicali sono scomparsi.
Il peso si è regolarizzato senza sforzi dopo la prima gravidanza e durante la seconda che nel frattempo e’ sopraggiunta.
Il mio primo bambino adora l’hummus, le verdure e le salsine e ricette che ho imparato a fare inizialmente per me.
In futuro…
Voglio continuare a migliorare e perfezionare e personalizzare la mia alimentazione per mantenere questo stato di salute.
Mi serve perfezionare ancora il tutto per la capigliatura, che vorrei fosse decisamente infoltita e inoltre per offrire cibo sano al mio ultimo cucciolo da allattare.
Artrite-reumatoide-anteprima-600x362-977200

Maria Giovanna, 43 anni (MI)

Soffro di artrite reumatoide dall’età di 20 anni , ho subito interventi chirurgici e prendo farmaci ogni giorno; ho visto ridurre la mia resistenza nel camminare e nello svolgere le faccende quotidiane, spesso affaticata, con leggero sovrappeso, capelli sfibrati e rovinati con molte cadute durante l’anno.

Il cambiamento

Ho cambiato alimentazione da circa un anno da quando ho partecipato ad alcuni apericena di Gaia e Paolo e mi sono molto documentata in merito, e ho anche iniziato a fare yoga da poco.

Iniziando a mangiare in maniera consapevole, eliminando gradualmente zucchero latticini e carne, associando anche medicinali omeopatici e della medicina ayurvedica ho eliminato dalla scorsa estate del tutto l’assunzione del mio antinfiammatorio e questo mi da una grandissima gioia e mi spinge a proseguire su questa strada. Ho perso senza neanche accorgermene e senza che fosse un mio specifico obbiettivo, circa 5 chili tornando al peso dei miei 25 anni. Mi sento di aver riacquistato la ‘forza nel fare le cose’ che mi sembrava si stesse riducendo anno per anno, sono meno affaticata e grazie allo yoga anche più consapevole del mio ‘corpo’.

In futuro…

Vorrei arrivare ad eliminare anche la mia dipendenza dal cortisone che, anche se in piccoli dosaggi, mi accompagna ogni giorno da più di 20 anni.

Vorrei raggiungere un maggior equilibrio psico-fisico e riuscire anche ad associare allo yoga un’altra attività fisica.

Vorrei riuscire a trasmettere ai miei figli e chi mi sta intorno quanto io ho scoperto sull’alimentazione sana e consapevole perchè sono pienamente convinta che prima di tutto : ‘Noi siamo quello che mangiamo!’

 

linfoma hodgkin

Gianluigi, 48 anni (MI)

“Ho avuto una seconda recidiva di Linfoma di Hodgkin nel 2013.

Già da un po avevo eliminato del tutto l’assunzione di latte vaccino sostituendolo con latte di soia ma due settimane prima della prima chemioterapia a maggio 2013 ho seguito alla lettera una dieta disintossicante crudista-vegana, e sino alle fine delle terapie ho cercato di seguire questa strada.

Dopo l’incontro con gli apericena e dei corsi con La Cucina Verde e una sessione con Gaia, h cambiato alimentazione da circa un anno e mezzo,

da quando ho iniziato a conoscere le potenzialità dell’alimentazione come ‘cura’ anche in presenza di un tumore.

Da quel momento ho continuato ufficialmente la mia dieta vegetariana e posso dire di non aver avuto quasi nessun sintomo post chemio e ho deciso anche di non proseguire con quanto previsto dal protocollo sanitario ufficiale per continuare solo con l’alimentazione e un medicinale omeopatico(vengo seguito in questa mia scelta da oncologi che mi hanno indicato come fare). Da allora sto bene e la situazione è sotto controllo. Ho perso circa 12 chili, colesterolo e trigliceridi sono completamente a posto da diversi mesi; mi sento più forte fisicamente e non mi ammalo più come prima durante l’inverno.

In futuro…

Continuare su questa strada ed essere sempre convinto che solo così potrò controllare la mia malattia. Perdere altri 20 kili di peso e iniziare a fare attività fisica.

 

tiroide

 

Gaia 39 anni (MI)
“Soffrivo di tiroidite di hashimoto dall’eta’ di 19 anni. Sono stata seguita da diversi endocrinologi per 10 anni, con conseguente cura farmacologica molto controllata ma che non risolvevala maggior parte dei problemi che erano correlati al deficit della tiroide, come :peso eccessivo, pelle secca e grigia, umore basso, stanchezza cronica e molti altri disturbi collegati al sistema immunitario. Ero sempre malata, bastava poco che dovevo stare a casa a riposarmi e per riprendermi ci mettevo moltissimo. In primavera ero un’esplosioni di allergie e ho iniziato ad avere differenti intolleranze a molti alimenti. Inoltre soffrivo di cose più “blande” apparentemente, ma che ho compreso solo dopo erano collegate fra loro,  come le unghie che si spezzavano e i capelli che non crescevano ed erano radi e rovinatissimi (io che a 18 anni avevo partecipato ad un concorso e avevo vinto come Miss Wella! ( ;o)) ). Nel 2005-2006 inizio, dopo vari tentennamenti in vari corsi, un lento percorso di crescita e consapevolezza attraverso lo studio di diverse filosofie alimentari, frequentando sia in Italia che all’estero diversi corsi e scuole di alimentazione sana e terapia alimentare. Seguivo differenti dottori di stampo olistico e i loro consigli(dall’ayurveda all’igienico, dalla macrobiotica alla dietetica cinese). La salute migliorava per certi versi ma ero molto lenta nel prendere decisioni alimentari incisive e per esempio a togliere dalla mia dieta la carne e i latticini, oltre che il glutine. Avevo paura di non riuscirci, ero ancora molto scettica, anche se stavo meglio per molti versi. Dopo qualche tempo un tumore alla pelle in prossimità del collo in mezzo alla gola mi ha riportato velocemente alla decisione di cambiare stile alimentare molto velocemente. Ero ancora in sovrappeso di molti chili(dai 19 ai 35 anni avevo accumulato tra mille diete e altalene jo-jo 26 chili),
Il cambiamento…
Ho studiato molto e parallelamente ho cambiato finalmente e totalmente alimentazione, per me ho scelto uno stile vegano e quindi ho deciso di non toccare più cibo animale e ho iniziato stare attenta al glutine e a seguire rimedi ayurvedici e macrobiotici.
Ho iniziato a camminare tutti i giorni, a fare le frizioni del corpo, a fare meditazione, yoga e nel tempo ho anche scoperto il rebirthing.
Ho perso senza soffrire la fame e senza smagliature in 4 anni 23 chili e sto tornando al mio peso forma di quando avevo 20 anni.
La mia tiroide e’ tornata a funzionare, perfettamente! Ero considerata irreversibilmente e cronicamente malata qui in Italia ma ora non prendo più le pastiglie. Sono guarita benissimo e senza ricadute dal tumore.
I miei capelli sono tornati belli e forti, le mie unghie non si spezzano più. Dormo bene e a lungo (anche se molto poco per la media : 4-5 ore) e ho molta più energia ora di 20 anni fa!
Per il futuro…
Sto perdendo ancora peso (so che ho ancora 4-5 chili che non mi servono) e voglio arrivare ad essere più forte anche muscolarmente e so che posso esserlo grazie soprattutto all’alimentazione corretta.
Soprattutto voglio diffondere sul cibo corretto, quanto ho scoperto sulla mia pelle in ogni senso!
Se hai seguito dei nostri corsi o serate o incontri, hai messo in pratica e quindi hai avuto giovamento e vuoi scriverci la tua testimonianza indirizzala qui: info@lacucinaverde.it
 
Se credi che invece avresti bisogno di consigli e di qualche informazione in più, iscriviti ad uno dei nostri incontri.