Lenticchie

dicembre_lenticchie

Le proprietà della lenticchia  (in fondo all’articolo ricetta gustosa a base di lenticchie)

Le lenticchie hanno un alto valore nutritivo e contengono:

circa il 25% di  proteine,

il 53% di carboidrati 

e il 2% di olii vegetali.

Sono anche ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B.

Hanno quindi un alto contenuto proteico, una buona quantità di zuccheri a lento rilascio

e una bassissima quantità di grassi.

Le lenticchie contengono anche molto tiamina, utile per migliorare i processi di memorizzazione, e di vitamina PP che funge da potente equilibratore del sistema nervoso. 

Inoltre sono ricche di vitamine, sali minerali e fibre.

Le fibre sono molto importanti e utili per il funzionamento dell’apparato intestinale e per tenere sotto controllo il livello del colesterolo. 

Le lenticchie contengono anche soflavoni, sostanze che “puliscono” l’organismo, con proprietà antiossidanti, che agiscono positivamente sugli inquinanti a cui tutti siamo soggetti. 

lenticchie-gialle

In macrobiotica le lenticchie sono consigliate per chi soffre di ritenzione, per dimagrire, contenendo infatti solo il 2% di grassi ed essendo ricchissime di ferro, aiutano ad eliminare la ritenzione e i ristagni sulle gambe, mentre rafforzano i reni, che sono appunto spesso i responsabili della ritenzione dai fianchi, glutei e parte alta delle gambe.

lenticchie

Le lenticchie esistono di diverse misure, colori e sapori: Lenticchie classiche marroni, Lenticchie verdi, Lenticchie di montagna, Lenticchie rosse e gialle decorticate, Lenticchie nere chiamate Beluga come il caviale, poi esistono quelle DOP e molto speciali come le Lenticchie di Mormanno (Massiccio del Pollino), di Ustica, Onano (Viterbo) e Sessano (Gran Sasso).

3_copia278

Infine negli ultimi anni abbiamo visto usare e spiegare in ricette le “lenticchie bianche”, senza che davvero sia sia spiegato che in realtà ce ne sono due tipi e non entrambi sono lenticchie.

urud_dhalLe lenticchie bianche in realtà sono o lenticchie nere decorticate o piccoli fagioli neri decorticati chiamati “Urad  dal”. 

Sfatiamo qualche luogo comune che ci hanno raccontato sul Ferro e sugli alimenti che lo contengono:

lentils-symbolic-iron-food-19806490-e1433231288461

Contenuto di Ferro (Fe) nei diversi alimenti (in mg/100g):

Fonte: Dipartimento USA dell’agricoltura e Associazione Giapponese dietisti

Carne rossa e pollame

Filetto manzo 2,5

Carne di cavallo 2

Pollo 1,6

Verdure

Foglie di barbabietole 3,3

Cime di rapa 1,8

Prezzemolo 6,2

Radice di zenzero 2,1

Cereali

Avena integrale 6,6

Miglio integrale 6,8

Farina di grano duro integrale 3,3

Riso integrale 1,6

Semi oleaginosi

Semi di sesamo 10,5

Semi di girasole 7,1

Mandorle dolci 4,7

Nocciole 3,4

Legumi e prodotti derivati

Fagioli bianchi 7,8

Lenticchie intere 6,8

Tofu fresco 1,7

Tofu fritto 4,2

Tempeh 5

Miso (varie qualità) 4

Alghe-Verdure di Mare

Nori 12

Hijiki 29

Wakame 13

Arame 12

Agar-Agar 5

Ricetta del DAL (si scrive anche DAHL), ovvero la crema di lenticchie a base di:

lentil-cardamom-soup

lenticchie rosse, cipolle, curcuma, zenzero, latte di cocco e un pizzico di pepe e coriandolo fresco.

Noi la proponiamo anche fusion tra India e Antille , al link la ricetta.

Lascia una risposta